Bellezza

Miglior arricciacapelli

Arricciacapelli

I tipi di arricciacapelli

Se hai i capelli lisci o mossi e desideri cambiare pettinatura, sicuramente hai pensato molte volte all’idea di comprare un ferro arricciacapelli per ottenere una chioma riccia e ordinata che duri più a lungo di una piega fatta con spazzola tonda e phon.

Ci sono moltissimi modi per ottenere dei bei ricci con il calore e tantissimi attrezzi che potresti voler comprare. Faremo quindi chiarezza tra i vari prodotti in commercio che sono pensati per rendere la chioma riccia e voluminosa per un look sbarazzino e originale.

Ferro arricciacapelli

Il ferro per capelli è il primo strumento che viene in mente a chiunque stia pensando di fare qualche riccio per la nuova acconciatura. E’ uomo strumento formato da una piastra arricciacapelli di diversi materiali che si riscalda e permette di arricciare le ciocche di capelli che vi vengono attorcigliate sopra. Infatti il ferro per capelli è solitamente di forma cilindrica o conica, per far sì che il capello vi si possa arrotolare intorno a formare ricci di varie dimensioni, a seconda della dimensione del ferro.

I materiali utilizzati possono essere il ferro oppure la più innovativa ceramica, che permette di ottenere un finish lucente e setoso.

Il ferro può essere di varie dimensioni, a seconda dell’effetto che si vuole ottenere.

Per dei ricci naturali e ben definiti è necessario utilizzare un ferro dal diametro ridotto, che vai dai 13 ai 19 mm. Ve ne sono alcuni di forma conica, altri con una molletta che permette di bloccare la ciocca di capelli per evitare di stare con le mani attaccate al ferro oppure altri con rigonfiamenti, per rendere il riccio il più naturale possibile.

Se invece preferite i ricci tipo boccoli, più grandi e regolari, l’ideale è un ferro che va dai 20 ai 25mm di diametro. Così otterrete dei boccoli perfetti oppure da spettinare con le mani per un effetto più naturale e sbarazzino.

Se desiderate ottenere tanto volume e dei capelli davvero glamour, allora scegliete un ferro per capelli molto largo, sopra i 30 mm di diametro. E’ perfetto per i capelli corti, poiché crea delle onde morbide

Piastra arricciacapelli

La  piastra per arricciacapelli viene utilizzata in maniera diversa. Infatti utilizzando la classica piastra per lisciare i capelli, potrete formare solo delle onde morbide e non dei veri ricci naturali. La piastra migliore per svolgere questo lavoro è quella in ceramica, che non tira i cappelli né li brucia, e soprattutto quella stretta al massimo 3 cm. In questo modo potrai facilmente arrotolare e tirare le ciocche di capelli per creare un effetto mosso.

Ferro arricciacapelli automatico

L’arricciacapelli automatico è uno strumento innovativo lanciato sul mercato da pochissimi anni. Con gli stessi principi di base di un ferro arricciacapelli classico, crea dei ricci perfetti per un look mosso e morbido. La piastra arrotola automaticamente la cioccia di capelli all’interno, semplicemente premendo un tasto. Questi vengono riscaldati e poi facilmente rilasciati. Eviterai così di avvolgere ciocche su ciocche rischiando di bruciarti le dita, poiché la macchina fa tutto da sola e ha una comoda impugnatura lontana dalle piastre calde.

COME USARE UN ARRICCIACAPELLI

Usare un’arricciacapelli è molto facile e tutte possono farlo, l’importante è prestare attenzione e controllare un paio di cose. Ecco allora i nostri consigli.

  • Lava il giorno prima i capelli. Penserai che per un effetto che duri più lungo sia necessario avere i capelli appena lavati prima di arricciarli. Invece è esattamente il contrario. I capelli appena lavati sono troppo scivolosi e non tengono bene la piega, quindi il riccio si affloscerebbe presto tornando ad essere liscio. E’ meglio lavare prima i capelli in modo che si stabilizzino e si idratino con gli oli naturali.
  • Asciuga sempre completamente i capelli prima di iniziare. Il calore eccessivo dell’arricciacapelli potrebbe bruciare i tuoi capelli
  • Per aiutarti nello styling puoi applicare mousse che aiuti a definire i ricci
  • Applica un olio protettivo su tutte le punte in modo da proteggere i capelli e da idratarli. I ricci hanno bisogno di molta idratazione per mantenere la loro corposità e la loro forma.
  • Scegli tranquillamente la zona in cui vuoi realizzare i ricci. Non è obbligatorio arricciare tutta la chioma, puoi scegliere tu l’effetto che vuoi creare. Inoltre molto dipende dalla lunghezza dei tuoi capelli. Se hai i capelli lunghi puoi decidere di arricciare tutto con un ferro per capelli stretto oppure di realizzare delle onde morbide solo da metà capelli per un look più glamour.
  • Quando hai finito, lascia raffreddare i capelli e poi spruzzaci su un po’ di lacca. Così fisserai bene il riccio e rischierai di meno che questo di afflosci subito dopo. Per un look più naturale scompiglia i capelli con le dita in modo da separare le ciocche troppo definite.

Quando utilizzi il ferro devi prestare attenzione per evitare che tu ti bruci le dita o i capelli. Nel caso dei ferri a bacchetta senza pinza per bloccare le ciocche, indossa i pratici e appositi guanti per proteggerti dal calore. Così, anche quando dovrai reggere la ciocca  arrotolata attorno al ferro eviterai spiacevoli incidenti, riuscendo a completare l’opera in maniera perfetta.

Non lasciare le ciocche di capelli arrotolate per troppo tempo o potresti rischiare di bruciare e staccare letteralmente i capelli. Il ferro raggiunge alte temperatura in pochissimo tempo e lavorando con ciocche piccole non è necessario più di qualche secondo affinché si formi il riccio. Inoltre, se hai i capelli molto lunghi, è meglio realizzare i boccoli in due volte, prima la parte vicina alla cute e poi dalla metà alle punte. Così eviterai di surriscaldare troppo i capelli.

Quando utilizzo il ferro arricciacapelli, seziona delle ciocche molto piccole per ricci perfetti. Poi arrotolale con cura attorno al ferro facendo attenzione che le ciocche ricoprano uniformemente tutto l’arricciacapelli. Dopo qualche secondo apri il ferro e lascia che la ciocca si srotoli.

Per quanto riguarda l’arriccia capelli automatico, assicurati che i tuoi capelli siano ben stracciati prima di cominciare. Poi separa bene le ciocche e appoggiale una alla volta tra le due parti del meccanismo che le arrotola, partendo dalla radice dei capelli. Richiudi e infine rilascia dopo 8 o 10 secondi, a seconda dei capelli che vuoi ottenere e dal tipo ti capello che hai.

Confronto fra i migliori arricciacapelli

Ecco le nostre recensioni per aiutarvi a scegliere il miglior arricciacapelli:

 

1. BaByliss C900E Curl Secret Arricciacapelli Automatico

BaByliss C900E Curl Secret Arricciacapelli Automatico

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI

Il primo prodotto è l’arricciacapelli automatico della Babyliss. E’ una tecnologia innovativa che permette di realizzare i ricci in pochissimo tempo, senza rischiare di scottarsi e con facilità, grazia all’ AutoCurl technology. Infatti come detto già prima, le ciocche di capelli vengono arrotolate automaticamente dalla macchina, poi vengono riscaldate andando a formare dei bellissimi ricci.

Il rivestimento interno della piastra arricciacapelli è in ceramica, una perfetta base liscia che si adatta al capello e lo rende luminoso e morbido.

In base al tempo in cui lasciate i capelli all’interno della piastra otterrete un effetto diverso, a scelta tra le onde, i boccoli o i ricci più stretti. Lascia in posa i capelli per 12 secondi e poi rilascia gentilmente le ciocche.

C’è anche la possibilità di scegliere tra due temperature, 185° e 205°. Così puoi decidere la temperatura che è più adatta al tuo tipo di capello e potrai evitare di bruciare i capelli e danneggiarli.

Per un effetto naturale, la macchina l’arricciacapelli automatico è in grado da solo di alternare la direzione del riccio da destra a sinistra ogni volta che cambi ciocca.

Per garantire la tua sicurezza, il ferro è dotato di un sistema di anti annodamento, in modo che i capelli non restino mai bloccati all’interno del meccanismo. Tuttavia bisogna prestare attenzione e spazzolare bene i capelli prima di cominciare e selezionare ciocche non più grandi di 2cm.

La confezione contiene anche una spazzolina per pulire lo strumento una volta finito.

Pro:

  • Temperatura regolabile
  • Sistema anti annodamento
  • AutoCurl Technology

Contro:

  • Un solo tempo di posa

 

2. Remington Ci5319 Ferro Arricciacapelli

Remington Ci5319 Ferro Arricciacapelli

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI

Il ferro per capelli della Remington è un ferro dal diametro di 19 mm, perfetto per ottenere i ricci stretti e ben definiti, dalle radici alle punte.

Il rivestimento della piastra arricciacapelli è in ceramica e Tormalina. Essendo entrambi materiali liscissimi, garantiscono lo scorrimento dei capelli attorno al cono del ferro e donano un effetto luminoso. Inoltre sono in grado si eliminare l’elettricità statica in modo da evitare il fastidioso effetto del capello elettrizzato.

Come ogni ferro professionale che si rispetti, anche questo ti da l’opportunità di scegliere tra temperature diverse. Infatti, la temperatura può variare dai 140° C ai 210° C in modo da adattarsi a tutti i tipi di capelli, con intervalli per un massimo di 8 temperature diverse.

La temperatura massima selezionata viene raggiunta in 30 secondi dall’accensione del ferro in modo rapido. Lo strumento ha un pratico indicatore di pronto all’uso che ti avvisa quando il ferro per capelli è pronto per essere utilizzato.

Per permetterti di lavorare con comodità, il cavo è lungo 1,8 m ed è un cavo girevole anti groviglio. Così potrai raggiungere tutti i capelli della chioma con facilità e libertà di movimento.

Per garantire la sicurezza dell’utilizzatore, il dispositivo è dotato di un sistema di spegnimento automatico di sicurezza, che spegne lo strumento dopo 60 minuti di non utilizzo.

Pro:

  • Temperatura regolabile
  • Rivestimento in ceramica e tormalina
  • Cavo anti groviglio

Contro:

  • Pinza per bloccare i capelli un po’ larga

 

3. BaByliss C1200E ArricciaCapelli Automatico

BaByliss C1200E ArricciaCapelli Automatico

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI

Continua la ricerca per il miglior arricciacapelli quindi ecco un’altra recensione.

Questo è il nuovo modello di arricciacapelli automatico innovativo Babyliss, con la tecnologia AutoCurl brevettata che avvolge il capello automaticamente a partire dalla radice, fino alle punte, per poi rilasciarlo ottenendo una capigliatura riccia o mossa.

La piastra arricciacapelli è sempre rivestito in ceramica, per un look luminoso e per una maggiore facilità di arrotolamento dei capelli. Tuttavia questa è affiancata dalla funzione Ionic, la funzione che permette il rilascio degli Ioni negativi che hanno lo scopo di neutralizzare l’elettricità statica. Così viene eliminato l’effetto crespo e la ciocca è definita e d il riccio durevole.

E’ possibile scegliere tra due temperature, per adattarsi a tutti i tipi di capelli. Scegli i 210° C se hai i capelli più fini oppure i 230° C se hai capelli più spessi e crespi.

C’è la possibilità di scegliere tra tre diversi tempi di posa, in base al look che preferisci ottenere. Scegli 8 secondi per onde morbide, 10 secondi per boccoli definiti e 12 secondi per ricci stretti e precisi.

E’ anche possibile selezionare la funzione di diversificazione della direzione del riccio. Così l’arriccia capelli automatico alternerà automaticamente la direzione da destra a sinistra.

Per garantire la sicurezza è presente il dispositivo anti annodamento così che i capelli non rischino di rimanere bloccati all’interno della macchina. Però è sempre consigliabile controllare che i capelli siano stracciati e sezionare ciocche piccole 2 cm.

Pro:

  • Temperatura selezionatile
  • Diversi tempi di posa
  • Meccanico anti annodamento
  • Ioni negativi

Contro:

  • Prezzo

 

4. Ferro conico piastra arricciacapelli

Ferro conico piastra arricciacapelli

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI

Questa è la nostra quarta recensione per aiutarti a cercare il miglior arricciacapelli.

Si tratta di un ferro professionale dal diametro che fa da 20 mm di base ai 10 mm in punti, poiché è un ferro dalla forma conica. Ciò garantisce un effetto naturale e ricci ben definiti dalle radici alle punte. Infatti per i capelli di media lunghezza, basterà arrotolare i capelli alle radici nella parte più larga del ferro e scendere gradualmente fino alle punte i cui ricci saranno più piccoli in maniera proporzionale.

La piastra è realizzata anche questa in ceramica liscia professionale. In questo modo i ricci si formeranno in maniera uniforme, coinvolgendo anche i capelli più piccoli, e il risultato finale sarà perfetto e lucente.

La temperatura non può essere regolata e raggiunge il massimo di 210° C in pochi secondi. La temperatura è la temperatura media dei ferri per capelli e ti permette di creare acconciature che durano più tempo e di ottenere un risultato perfetto impiegando minor tempo. Attenzione però se hai i capelli molto fini, in quel caso conviene fare ciocche più grandi in modo da ridurre il calore su ciocche piccole e lasciare le ciocche solo pochi secondi arrotolate.

Il cavo di alimentazione elettrica è dotato di sistema anti groviglio con un meccanismo che gli permette di votare a 360° C. Così avrai sempre libertà di movimento.

Pro:

  • Forma conica
  • Prezzo
  • Piastra in ceramica

Contro:

  • Temperatura non regolabile

 

5. Remington Ci9532 Pearl Ferro Arricciacapelli

Remington Ci9532 Pearl Ferro Arricciacapelli

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI

Ecco l’ultimo ferro in gara per il miglior arricciacapelli

La dimensione è di 32 mm, perfetto per ricci grandi e onde morbidi molto glamour, a differenza dei ferri più stretti per ricci definiti.

La base del ferro è realizzato in perla e ceramica, per uno scorrimento sinuoso dei capelli sulla piastra, garantendo un effetto durevole e ricci morbidi e luminosi.

E’ possibile selezionare la temperatura che si desidera, tra i 130° C ai 210° C, attraverso un display digitale LCD moderno, chiaro e intuitivo. Inoltre la temperatura massima selezionata viene raggiunta in 30 secondi, per un riscaldamento ultrarapido pronto per i vostri lavori migliori.

La sicurezza è garantita grazie al sistema di spegnimento automatico dopo 60 minuti di inattività della piastra. Quindi non rischierete di bruciarvi o di lasciarla accesa per ore dopo aver finito la vostra piega.

Compresi nella scatola ci sono un pratico astuccio resistente al calore dove potrete riporre il ferro anche poco dopo il suo utilizzo, e un guanto protettivo apposito da indossare durante il lavoro con il ferro per evitare antipatiche scottature. Inoltre la piastra è dotata di punto freddo dove potrete appoggiarvi per reggere la ciocca di capelli arrotolata.

Il cavo dell’alimentazione elettrica è lungo 3 metri ed è dotato di sistema anti groviglio per conservi spazio e libertà.

Pro:

  • Temperatura regolabile
  • Piastra in ceramica e perla
  • Guanti e astuccio contenuti nella scatola

Contro:

  • Non ha la pinza per mantenere la ciocca

 

Come scegliere un arricciacapelli professionale

Scegliere il miglior arricciacapelli non è immediato, poiché ce ne sono molti in commercio e ognuno ha scopi diversi e lavora per ottenere risultati di ogni tipo. Inoltre, essendo uno strumento che lavora con il calore e che quindi rischia di rovinare il capello, è consigliabile acquistarne uno professionale di cui ci si può fidare. Ecco qualche consiglio per scegliere una piastra arricciacapelli professionale.

Il materiale con cui è realizzato il prodotto è importante se vuoi scegliere il miglior arricciacapelli. Prodotti professionali devono avere materiali di qualità. Ad esempio, il materiale migliore sarebbe la ceramica, che si riscalda in modo uniforme e protegge il capello dalle bruciature. Il finish è luminoso e i capelli restano morbidi. Anche l’impugnatura deve essere comoda e deve isolare le alte temperature raggiunte dal ferro, quindi controlla che abbia il manico in gomma.

Un ferro professionale deve avere la possibilità di controllare la temperatura. Informati sulle temperature massime che raggiunge il ferro che vuoi acquistare e controlla se sono adatte al tuo tipo di capelli. Se hai i capelli molto fini, potrebbe essere uno stress troppo grande sottoporre i tuoi capelli a una temperatura di 230° C. Ovviamente ricorda che è sempre necessario sottoporre i capelli a un trattamento anti calore prima di iniziare e che non è consigliabile usare il ferro ogni giorno.

La dimensione del ferro non è regolabile, quindi devi decidere con attenzione la dimensione che fa più al caso tuo e che ti soddisfi. Informati su quale diametro hai bisogno per ottenere il look che desideri prima di spendere soldi per una piastra arricciacapelli professionale.

The Latest

To Top